c'è un intruso!

c'è un intruso!
come fregare il cacciatore

giovedì 22 luglio 2010

Inattese patate, gatti che riciclano e palle che girano




Nate e cresciute nell'angolo di terra destinato al compost, non mi sarei mai accorta di loro se non avessi zappettato per rivoltare gli strati.
Bellissime, innocenti semplici patate che non conoscono nulla di chimico e son sane e buone lo stesso; stavano vicine alla parete di tufo, qualcuna incastrata nel tufo, quindi erano pulite pulite con la buccia liscia e sottile. 2 Kg di meravigliose patate in una giornata insulsa possono fare la differenza.






Anche poggiare due scatole vuote su un tavolo e trovarle abitate nel giro di un minuto -i mici hanno l'agenzia immobiliare più veloce del globo - ha dato un senso a una giornata che procedeva come in Calore e Polvere ma senza l'India...


Mi girano, mi stanno girando per mille motivi, l'ultimo è che sto faticando a postare foto, sto faticando a scrivere come vorrei, sto trovando novità nella composizione del blog perchè son cambiate un sacco di cose e questo vuol dire che devo studiare blog di nuovo, uffa.


Bene, adesso guardo l'anteprima migliorata, eh signor Blogger?


Una doccia gelata prima di fare cambiamenti no, eh?

2 commenti:

HYDRA ha detto...

Mi innamoro ogni volta di più dei tuoi gatti! E soprattutto che bella scoperta quella delle patate... alla fine come le hai cucinate?

fizzi ha detto...

Matt le piccoline le ho cotte al vapore erano grandi come le olive e strabuone! le altre le ho lessate, friggerle mi sembrava una cosa troppo violenta…
ciao anche da parte dei felini.