c'è un intruso!

c'è un intruso!
come fregare il cacciatore

mercoledì 2 febbraio 2011

Ho bisogno di un piccolo aiuto per non impazzire

un quasi anno fa avevo scritto di lei, oggi pomeriggio l'ho sepolta.

Nonostante la ragione mi dica alcune ragionevolissime cose il cuore ne urla altre, sto male male male a non vederla in giro per casa, a non averla addosso mentre leggo (ogni libro nuovo doveva farlo suo, strofinava il musetto sui bordi delle pagine); nell'ultimo mese sono rimasta incollata a lei dimenticando il resto: si era ammalata, aveva una specie di bozzo alla gola, alla fine non riusciva nemmeno a fare miao, a lavarsi, in ultimo nemmeno a mangiare. Sono riuscita ad accompagnarla alla morte senza che provasse dolore. Lola era una micia molto speciale, io ero la sua mamma e lei era la mia figlia. Tutto qui.

Un "tutto qui" grosso quanto la montagna più grande del mondo, grande quanto la distesa azzurra, grande quanto tutta la forza che impiegherò a smettere di piangere.
Ho bisogno di parole buone, ho bisogno di pacche gentili, ho bisogno che qualcuno mi dica che passerà piano piano, ho bisogno di un abbraccio, ecco.

13 commenti:

Tullix ha detto...

Sì, Lola era una micia molto speciale, indipendente, "aristocratica" e anche molto caparbia: quando voleva una cosa la otteneva (ricordo l'estate scorsa la risolutezza con cui chiedeva di controllare la stanza in cui erano ospitati i miei tre gatti). Anche per questo la concessione del suo affetto è stata un alto privilegio di cui devi andare fiera, così come devi essere fiera di essere riuscita a far fluire verso di lei il tuo affetto fino proprio all'ultimo momento, quando si è addormentata nelle tue braccia (con gratitudine, serenità e fiducia, sono sicuro).
Quando l'ho conosciuta aveva poco più di un anno ed è stato anche per lei, per la sua 'gattitudine' (insieme a quella di Carlotta), che mi sono deciso a tenere anch'io con me dei gatti (Lola era un così bel nome che ne ho usato uno il più vicino possibile) e anche di questo le sono grato.
Ora dorme anche lei sulla collina tra i rosmarini, vicino a Rocco e insieme a Carlotta, Ciro, Camillo e tutte le animule gentili che hanno voluto accompagnarci per un tratto regalandoci la loro fiducia e il loro affetto. Che la terra sia lieve, a lei e a tutti gli altri.
In quanto a te, spero che le tue lacrime giuste riescano presto a lavare la parte più cruda del dolore e a trasformarlo nella dolcezza del ricordo e nella consapevolezza che l'amore che c'è stato non può andare perduto per sempre.

Sleeper ha detto...

Non posso abbracciarti di persona ma virtualmente si, ci sono passato anche io qualche anno fa e ricordo che non è stata per niente una cosa facile, anche se c'è chi si ostina a dire "sono solo animali" si tratta in realtà di esseri per i quali proviamo lo stesso affetto che proviamo per le persone, o forse di più a volte, e se lo meritano tutto.

luxus ha detto...

sai che la troverai ancora la prossima volta(vita). dille solo arrivederci, vi consolerete entrambe.
un forte abbraccio

Zio Scriba ha detto...

E come potrei non abbracciarti, io che contemporaneamente adoro i mici e ho in te un'adorata carissima amica?!
Non ti mentirò dicendo che passerà presto, però passerà, anche perché di micini desiderosi delle nostre cure e del nostro affetto è pieno il mondo, e voler bene a uno nuovo non è tradire il precedente, ma amarlo ancora e ancora al quadrato del cubo!!!
Abbraccione e bacione!

stellarossa ha detto...

non sto bene,avrei volto rispondervi ma non sono in grado; ho dormito niente e mangiato nulla,domani starò meglio.Grazie,gli abbracci fanno miracoli…a domani

HYDRA ha detto...

Le tue parole mi hanno commosso. La perdita è sempre dolorosa. Ti abbraccio tanto anch'io. Mi spiace che questo sia tutto ciò che io possa fare... Ti stringo ancora e aspetto di ritrovarti presto in rete. (:

stellarossa ha detto...

Oggi sono andata alla capanna,c'era un bel sole e la neve
della scorsa settimana era sparita;come ogni anno faccio fatica a pensare che tutto quanto rinascerà che la gramigna farà la padrona e che le rose alla faccia sua fioriranno sfacciate.Ero triste ma debbo farmene una ragione,indietro non si torna. Accidentaccio.
In questi giorni ho letto e riletto questi meravigliosi commenti,mi hanno aiutata non poco,vi ringrazio tanto.
@ Sleeper: Solo qui ho scritto quello che provavo, mia mamma mi ha detto esattamente "sono solo animali" con l'invito a "farmi una minestrina calda" e vaffanculo l'ho pensato subito dopo.
@ Luxus :ci voleva questo per stanarti? Non sparire più per piacere,mi sei mancata tanto…
@Zio Scriba : eh si, lo so c'è un universo intero di mici con occhi languidi e pance vuote,Non sono insensibile…
@Hydra: accidentaccio, a leggerti ho "sentito" il tuo abbraccio,Grazie,ti sono grata ricambio…
Tullix: grrr,miu miuuuu bao bauuuuu,sigh sigh,aaaargh porca puttana.tivoglioungranbene

Lady Simmons ha detto...

Ho perso il mio Maurice dopo 17 anni di amicizia canina che è stata la più importante della mia vita...
Posto per la prima volta nel tuo blog, e lo faccio abbracciandoti, condividendo il dolore che non passa mai, si addolcisce soltanto nel tempo.
E' un'amicizia che si spezza troppo presto, ma che è stata preziosa per te, che l'hai amata, e per Lola, che ha vissuto accanto ad un'amica umana per 17 anni trattata bene, coccolata, al caldo, senza patire la vita di strada.

stellarossa ha detto...

Grazie Lady,ti ho lasciato un messaggio ,leggilo dai...

Gabriela ha detto...

Ciao Stellarossa, sono capitata per caso sul tuo blog che peraltro mi piace molto ed ho letto questo tuo post. Non sai come ti capisco, come capisco il tuo dolore. L'ho provato anch'io diverse volte nel corso della mia vita. Purtroppo è così, i nostri amici compagni animali vivono meno di noi, condividono la nostra vita per periodi troppo brevi e poi ci lasciano. E' la vita. D'altronde per non dover soffrire bisognerebbe rinunciare a provare tanta gioia e tanto amore e si finirebbe per diventare aridi e vuoti.
Mi sembra di capire che la tua Lola abbia avuto una vita lunga e felice con te, pensa a questo per consolarti un po', e poi vedrai che piano piano il dolore si allevierà. E magari, appena te la senti, prendi un micino nuovo e portalo nella tua vita, il ricordo e l'amore per Lola rimarranno, ma dovranno anche lasciare spazio ad un amore nuovo, ai giochi ed alle birbonate di un altro esserino e tu senza accorgertene starai molto meglio.
Un abbraccio.

stellarossa ha detto...

Gabriela,anche tu non riesci a dormire…grazie anche a te,certo che noi orfane di compagni pelosi ci ritroviamo di notte,non dormiamo…grazie delle tue parole,grazie davvero.Torni? si dai…a presto,buonanotte.

Lady Simmons ha detto...

stellarossa... non ho ricevuto nessun messaggio!

stellarossa ha detto...

@ Lady: mi sono espressa male, ho lasciato un commento sul tuo blog,scusami………!